Un divano conviene conoscerlo

By gennaio 7, 2017Arredamento
divano 5

Il divano così come lo conosciamo noi oggi ha origini antichissime, tanto che il termine deriva dall’arabo “diwan” che stava ad indicare gli uffici amministrativi dell’impero ottomano, il cui arredamento era un’unica seduta che correva lungo il perimetro della stanza. Costituita da un’intelaiatura in legno ricoperta da una sorta di materasso, tappeti e morbidi cuscini questa struttura ospitava i funzionari dell’impero turco, che conversavano e scrivevamo seduti con le gambe incrociate, sostenendo il foglio con la mano sinistra.Nel corso dei secoli il termine “diwan” si è trasformato andando ad identificare non più l’intero ufficio ma solamente il singolare arredo, per arrivare a quel divano oggi presente in tutte le nostre case.Dal XVII secolo quando il divano ha fatto il suo ingresso, più o meno ufficiale, nelle abitazioni il divano ha subito innumerevoli mutamenti attraversando epoche, stili, abitudini e mode arricchendosi di tecnologia e design nelle strutture e nei rivestimenti. Nell’era dell’ecommerce il divano mantiene la sua prerogativa di articolo che va provato e “conosciuto” prima di essere acquistato in quanto un bel tessuto può nascondere sotto di sé amare sorprese.

divano 4

Caratteristiche fondamentali:

La Struttura

L’intelaiatura di un divano di qualità è solitamente costituita da una struttura in legno massello leggero e resistente, come ad esempio l’abete selezionato, unito a pannelli di truciolare o multistrati per la realizzazione di superfici piane destinate ad essere imbottite e a sopportare basse sollecitazioni come schienali e braccioli.

Il pianale della seduta, destinato a supportare i cuscini, viene solitamente realizzato con una fitta rete di fasce elastiche intrecciate e pretensionate, comunemente dette cinghie. In alcuni particolari modelli a supportare cuscini di particolare fattura può anche essere un pianale rigido.

Le Imbottiture

Sono indubbiamente un elemento fondamentale nella realizzazione di un divano comodo e di qualità. Spaziano dai prodotti vegetali essiccati e trattati, alla piuma d’oca ai sempre più tecnologici espansi poliuretanici. Commercialmente parlando la comunemente detta “gomma piuma” la fa da padrona, ma attenzione alla qualità!
Nei cuscini realizzati in monolastra, cioè da un unico strato, fondamentale è l’indice di densità del poliuretano; se troppo basso avremo una seduta scomoda perchè troppo morbida e che tenderà a deformarsi nel tempo, se troppo alto avremo un cuscino troppo rigido e poco confortevole.
Nei divani di maggiore qualità le imbottiture sono spesso realizzate in espanso a densità differenziate; il cuscino è costituito da vari strati di gomma piuma con consistenze diverse per garantire il massimo comfort a persone di fisicità diverse.
Gli espansi vengono poi usati anche come supporti per le cuscinature in piuma o abbinati al dacron, una leggerissima e morbidissima ovatta sintetica utilizzata in vari spessori su sedute e schienali.

I Rivestimenti

Quella del rivestimento è una scelta importante oltre che dal punto di vista estetico anche da quello economico. Sempre più utilizzati sono i tessuti trattati antimacchia che uniscono alla comodìtà del divano un’estrema facilità di utilizzo e di pulizia in quanto nonostante un divano in tessuto di qualità debba necessariamente essere facilmente sfoderabile, questi tipi di tessuto allungano notevolmente i tempi tra un eventuale lavaggio e l’altro.

La pelle mantiene sempre un gran numero di estimatori per la sua eleganza e facilità di manutenzione, a patto ovviamente che si stia parlando di pellami di qualità tralasciando rigenerati ed ecopelli. Particolarità importante di questo tipo di rivestimento è che i divani in pelle non sono sfoderabili in quanto per la loro realizzazione è richiesto un particolare processo produttivo e un elevato grado di artigianalità.

La Scelta

 

Nei capitoli precedenti si è cercato di concentrare quell’universo che è il divano nel tentativo di dare alcune informazioni basilari.

Per la scelta di un prodotto che soddisfi sia le nostre esigenze di design e comfort che le nostre aspettative di costo e durata rivolgiamoci a rivenditori competenti che guadagnino la nostra fiducia con competenza e conoscenza del prodotto. Bisogna acquistare con la consapevolezza che il prezzo che andremo a pagare rispecchia a pieno la qualità del prodotto che stiamo comprando perchè non sempre costi bassi o grandi sconti sono sinonimo di “affare”.

divano 3

Lascia un commento