Anta battente o scorrevole?

By febbraio 22, 2017Arredamento
anta scorrevole aperta

Quali sono i pro e i contro di queste due tipologie?

Anta scorrevole

Questa tipologia diventa una scelta obbligata nel caso in cui lo spazio tra il letto e l’armadio stesso sia ridotta o nel caso di uno stretto corridoio. L’armadio ad anta scorrevole viene infatti preso in considerazione per l’assenza di spazio necessario all’apertura delle ante. È proprio questo il suo punto di forza.
Trasmette una sensazione di modernità e pulizia delle linee. La tendenza estetica è infatti quella di progettare poche ante sempre più ampie. Questo, se da un lato lo rende particolarmente accattivante esteticamente, dall’altro obbliga l’inserimento di numerosi elementi divisori interni in quanto i vani sono molto ampi. Può essere inserita un’ampia cassettiera così come negli armadi ad anta battente.
Generalmente deve essere utilizzato con maggiore cura. Meglio non sforzare troppo le guide che devono sorreggere e permettere lo scorrimento delle ampie e talvolta pesanti ante. Inoltre, inserendo troppi indumenti, questi tenderanno ad appoggiarsi alle ante facendole rallentare.

anta scorrevole 1 800

Anta battente

Può a primo impatto sembrare una soluzione più classica, talvolta obsoleta, ma i modelli più recenti offrono una vasta gamma di variabili estetiche (ante di diversa larghezza, realizzate con inserti di diversi materiali e finiture).
L’armadio ad anta battente è maggiormente modulabile rispetto alla soluzione scorrevole. Questa caratteristica permette di creare vere e proprie armadiature su misura, grazie alla possibilità di inserimento di elementi ponte, angoli spogliatoio o semplicemente vani angolo contenitivi. Molteplici soluzioni per sfruttare al massimo lo spazio a disposizione.
Anche l’armadio ad anta battente richiede ovviamente un minimo di cura ma decisamente inferiore rispetto rispetto a quello ad ante scorrevoli. Basti pensare che le ante sono decisamente più leggere.

anta battente 1 800
  • Dal punto di vista estetico le due soluzioni se la giocano alla pari grazie alle molteplici possibilità di personalizzazione, tenendo conto però che l’anta scorrevole viene tradizionalmente percepita come una soluzione più all’avanguardia mentre quella ad ante battenti in modo più classico; proprio per questo la scelta dipende non solo dallo spazio che si va ad arredare ma anche all’impronta che vogliamo dare a quest’ultimo.

  • Dal punto di vista funzionale la scelta finale dipende proprio dalle misure dell’ambiente: la soluzione deve garantirci un comfort totale nello svolgere le azioni di tutti i giorni.
    Per questo la cosa migliore è affidarsi sempre a personale esperto che saprà consigliarvi durante tutte le fasi della progettazione,  dalla scelta dei materiali fino a quella dei colori per raggiungere la vostra soluzione “su misura”. 
anata battente copertina

Condividi sui tuoi social preferiti

Lascia un commento